“Io e Dave Gilmour non siamo mai stati amici, e non lo saremo mai”

pubblicato in: News | 0

Roger Waters: “Io e Dave Gilmour non siamo mai stati amici, e non lo saremo mai”

 

Giorni intensi, nel mondo dei Pink Floyd. La prossima settimana apre a Londra la mostra al Victoria & Albert Museum “Their mortal remains”, mentre per il 2 giugno è previsto “Is This the Life We Really Want?”, il nuovo album di Roger Waters. L’ex Pink Floyd ha concesso una lunga intervista a tutto campo al Telegraph, affrontando sia il nuovo lavoro, il primo a 25 anni di distanza da “Amused to death”, sia chiarendo una volta per tutte le relazioni con gli ex colleghi. Waters parla così del suo rapporto con Gilmour e Mason.

Dave e io non siamo amici, non lo siamo mai stati e dubito che lo saremo mai. Va bene così, non c’è ragione per cui lo dovremmo essere. Invece adoro Nick e lui adora me. Eravamo sempre vicini. Ma si può essere creativi senza essere amici. David e io abbiamo fatto un sacco di lavori davvero grandi, che non esisterebbero senza il contributo di entrambi.

Anche se nelle parole di Waters compare una sorta di frustrazione per non avere avuto il giusto riconoscimento per il suo ruolo nei Pink Floyd:

La musica è estremamente importante per me. Può sembrare un po’ strano da dire ora, ma nel corso degli anni forse non ho ricevuto abbastanza credito per questo. Penso che l’idea che Rick (Wright) e David in particolare hanno cercato di farmi digerire negli anni era che io fossi una specie di direttore del gruppo, ma che non dovevo preoccuparmi della musica, perché non avevo le loro competenze. Sono cavolate. Come musicista valgo due volte loro. E’ vero, è parte di me.

Fonte: http://www.rockol.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.